Psoriasi e alimentazione, i cibi da evitare

La psoriasi, in quanto patologia autoimmune, si combatte anche attraverso l'alimentazione adatta.

Psoriasi e alimentazione adatta

La psoriasi, in quanto patologia autoimmune, si combatte anche attraverso l'alimentazione adatta. I nuovi approcci funzionali per la cura di questa patologia infatti prevedono un sistema integrato di cure tra cui la dieta.

Con la psoriasi, e in generale se si soffre di una patologia autoimmune, per ridurre l'infiammazione che ne è alla base bisogna evitare alcune sostanze infiammatorie come glutine, caseina, legumi, solanacee e zuccheri.

In  modo particolare vanno eliminati alcuni gruppi di alimenti che pare abbiano uno stretto legame con la comparsa della patologia avendo un forte effetto infiammatorio. Si tratta degli agrumi, delle solanacee come melanzane, peperoni, pomodori, carne rossa e tuorlo d'uovo che contengono acido arachidonico altamente infiammatorio, latticini e tutti i cibi contenenti glutine.

Alcuni condimenti inoltre possono provocare problemi in chi  è affetto da psoriasi, per esempio la maionese, il pimento, la cannella, l'aceto, la paprika e il ketchup in quanto possono anch'essi aumentare l'infiammazione.

 

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail