La dieta dukan e lo schema delle 4 fasi e degli alimenti consentiti

La dieta Dukan è stata messa a punto dal medico francese Pierre Dukan e consiste nella possibilità di dimagrire in modo veloce e senza troppe difficoltà e rinunce. La dieta Dukan comporta un grande consumo di proteine ma non si è ancora ben capito se si tratta di un regime alimentare senza rischi per la salute. Infatti, la maggior parte degli alimenti nella dieta Dukan sono di tipo proteico come carne rossa e uova e ricchi di grassi animali, per lo più grassi saturi, responsabili di malattie cardiovascolari e del colesterolo, con un sovraccarico di lavoro per reni e fegato.

La dieta Dukan si basa sull’applicazione di uno schema ben preciso formato da 4 diverse fasi: dalla più forte, inquadrata ed efficace alla più aperta e stabilizzante. Le 4 fasi se rispettate consentono di raggiungere l’obiettivo finale: dimagrire naturalmente e rapidamente e soprattutto di mantenere il risultato per un lungo periodo grazie alla fase di mantenimento.

La prima fase è quella di attacco; in questa fase, per muovere il metabolismo, il regime Dukan si basa solo su cibi altamente proteici senza inserire alcun tipo di zucchero: uova, yogurt e formaggi light, carni. La seconda fase è quella di crociera, in cui si alternano giorni in cui si assumono solamente cibi proteici come nella fase precedente e giorni invece in cui si mangiano proteine con l’aggiunta di verdure. La terza fase è quella di consolidamento: vengono inseriti zuccheri e carboidrati. Quindi si possono mangiare pane, formaggio, frutta e cibi con amido, mantenendo solo il giovedì, come giornata in cui mangiare solo proteine. Infine la quarta fase, ovvero la stabilizzazione. In questa fase vi sono due regole da seguire: il giovedì si devono mangiare solo ed esclusivamente proteine pure come nella fase d’attacco e ogni giorno si devono prendere almeno tre cucchiai di crusca di avena.

Via | Mydukandiary
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail