Carbone vegetale nei cosmetici, pro e contro

Una delle ultime tendenze è l'utilizzo del carbone vegetale nei trattamenti di bellezza.

Charcoal Mask ads. Vector Illustration with Manga style girl and Charcoal Blackhead Remover Mask tube.

Una delle ultime tendenze è l'utilizzo del carbone vegetale nei trattamenti di bellezza. Il carbone è utilizzato per assorbire tossine e qualcuno sostiene abbia effetti dimagranti, ormai lo troviamo negli impasti per pane e pizza e anche in creme e maschere per la pelle.

Mi è capitato di aprire la bustina di un campioncino di una maschera per il viso e onestamente il pensiero di spiaccicarmi in faccia quel pastone nero mi ha fatto rabbrividire.

Eppure c'è chi invece è affascinato da queste creme nere e dice di aver ottenuto effetti positivi sulla pelle.

Vediamo quindi i pro e contro all'utilizzo di cosmetici a base di carbone.

Pro


  • Utilizzare il carbone attivo, carbone a cui è stato miscelato ossigeno, pare che migliori vistosamente l'aspetto della pelle, almeno secondo gli esperti.

  • Riduce l'acne in modo molto efficace grazie all'effetto assorbente. Il carbone infatti agisce come un magnete assorbendo impurità e tossine proprio come quando viene ingerito.

  • I prodotti cosmetici con carbone possono essere acquistati anche nei grandi magazzini a prezzi ragionevoli e chi li ha provati giura che sono altrettanto efficaci rispetto a quelli più costosi di profumeria.


Contro

  • Dopo l'utilizzo di creme e maschere la pelle assume un colore nerastro, anche se temporaneo. Meglio quindi non utilizzarli in prossimità di un evento importante.

  • Alcuni dermatologi sostengono l'inutilità delle creme al carbone attivo affermando che gli effetti positivi tanto decantati sono più psicologici e legati alla particolarità delle creme nere che si distinguono dalle altre e questo affascina le persone.

  • I saponi e i detergenti al carbone attivo funzionano solo sull'acne lieve e non hanno effetti particolari sulle forme gravi. Questo anche perchè nel sapone spesso sono contenute quantità insignificanti della sostanza.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail