Prevenzione femminile, 9 esami di controllo da fare dopo i 40 anni

Quali sono gli esami più importanti che una donna deve fare con una certa costanza dopo i 40 anni di età?

Fame

Dopo i 40 anni, la prevenzione femminile deve essere intensificate. Il decennio che precede i 50 anni è delicato: c’è un crollo della fertilità, per molte donne ci si avvicina alla menopausa e il crollo ormonale porta con sé una serie di problemi. Ci sono quindi degli esami che devono essere fatti con una certa costante:


  • Emocromo completo - sideremia - glicemia - azotemia - creatininemia - uricemia - funzionalità epatica - assetto lipidico (colesterolo, trigliceridi, HDL, LDL).
  • Esame delle urine.
  • Controllo della pressione arteriosa.
  • Visita ginecologica e Pap test.
  • Ecografia e/o mammografia mammaria per lo screening del tumore del seno.
  • Esame ecografia delle vene degli arti inferiori.
  • Controllo del peso e della massa grassa (con eventuale modifica del regime alimentare).
  • Se la donna è fumatrice RX Torace.
  • Visita dermatologica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail