I sintomi della lingua a carta geografica, le cause e il trattamento

Ecco quali sono i sintomi della lingua a carta geografica e i possibili trattamenti.

Lingua a carta geografica

La Lingua a carta geografica è una condizione che può passare inosservata, poiché non comporta sintomi come dolore, bruciore o fastidio, ma provoca semplicemente la comparsa di macchie sulla lingua. Tali macchie possono essere spesse, rialzate e irregolari, di colore biancastro/rossastro, e tendono a sparire spontaneamente nell’arco di 10 giorni. Questa condizione è nota anche con il nome di “glossite benigna migratoria”, e si tratta di una malattia recidivante, nel senso che una volta sparita, potrebbe tornare in qualsiasi momento.

Al momento non è ancora nota l’esatta causa di questo disturbo, ma secondo gli esperti potrebbe esservi una connessione con altre malattie, come ad esempio la psoriasi. Inoltre, anche periodi di forte stress o di indebolimento fisico possono favorire l’insorgenza di tale condizione.

Detto ciò, il fatto che, fatta eccezione per i cambiamenti nell’aspetto della lingua, questa condizione non comporti dolore o particolari fastidi, non vuol dire che può essere ignorata. Il medico potrà infatti consigliare l’utilizzo di collutori, o anche di un antidolorifico, nel caso in cui doveste avere una sensibilità a particolari a cibi (come quelli piccanti) o bevande (quelli acidi, quelli troppo caldi o troppo freddi).

via | Inran

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail