5 alimenti da non comprare secondo la nutrizionista Cinzia Panico

Quando si fa la spesa, alcuni alimenti, considerati erroneamente sani, andrebbero evitati.

 

Quando si fa la spesa alcuni alimenti considerati erroneamente sani, andrebbero evitati. La regola principale è quella di imparare a leggere attentamente le etichette dei prodotti.

La Dott.ssa Cinzia Panico, medico nutrizionista, ci spiega come fare e quali alimenti è meglio non mettere nel carrello della spesa.

Eccone 5


  • Yogurt - non deve contenere frutta aggiunta, altrimenti non è più yogurt, ma grazie agli zuccheri aggiunti diventa dessert, quindi meglio non comprarlo. Lo yogurt infatti deve essere magro senza zuccheri aggiunti se non il lattosio naturalmente presente.

  • Biscotti - non devono contenere olio di palma e comunque grassi idrogenati.

  • Pane confezionato - fare attenzione anche qui al contenuto di grassi idrogenati che non deve esserci e alla farina raffinata.

  • Affettati sotto vuoto - sono conservati con zuccheri e contengono nitrati, quindi meglio preferire gli affettati al momento.

  • Cereali -  l'industrializzazione e la raffinazione fanno salire vertiginosamente l'indice glicemico di questi alimenti. Scegliere quindi quelli lavorati artigianalmente, senza zuccheri e con fibre integrali.


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail