Para-fenilendiammina: cos’è e quando è pericolosa

La PDD è una sostanza chimica contenuta in molte tinte per capelli e può provocare una reazione allergica da contatto.

La parafenilendiammina è una sostanza presente in moltissime tinte per capelli e può provocare allergia da contatto

La para-fenilendiammina, conosciuta anche come 1,4-fenilendiammina o PPD è una sostanza chimica, precisamente una diammina aromatica ovvero un composto organico che deriva dall'ammoniaca e contiene zolfo. La para-fenilendiammina ha il caratteristico odore dell'ammoniaca, ah una consistenza solida e un colore biancastro tendente al grigio.

 

La PDD o parafenilendiamina è una sostanza chimica presente in moltissime tinte per capelli, nelle quali viene utilizzata come agente scurente. Si tratta di una sostanza conosciuta in particolare per la sua capacità di scatenare una forte allergia da contatto. Secondo la legge italiana un prodotto non può contenere più del 6% di PDDparafenilendiammina e più alta è l'esposizione alla sostanza, più si rischia la reazione allergica.

Sono stati svolti molti studi per sondare la reale pericolosità della PDD nelle tinte per capelli, ma non si è ancora giunti a un verdetto unanime: secondo alcuni studi vi sarebbe una correlazione con la formazione di tumori, mentre secondo altri non esisterebbe alcun collegamento tra l'utilizzo della parafenilendiamina e la comparsa di cancro o altri disturbi. L'unico effetto collaterale noto è la reazione cutanea allergica.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail