Quali tipi di carcinoma duttale infiltrante alla mammella esistono?

carcinoma duttale infiltrante alla mammella

Il carcinoma duttale infiltrante alla mammella è la forma di cancro al seno più diffusa. La sua incidenza può arrivare all'80% dei casi, ma non tutte le situazioni sono uguali. Esistono, infatti, tre tipi diversi di questo tumore, o, per essere più corretti, tre diversi gradi di differenziazione, che corrispondono a tre stadi di differente gravità:


  • grado 1, corrispondente ai casi meno gravi. E' definito anche “ben differenziato” o “di basso grado”;
  • grado 2, o “moderatamente differenziato”, detto anche “di grado intermedio”;
  • grado 3, o “poco differenziato” o, ancora, “di alto grado”.

L'aggettivo “differenziato” si riferisce alla capacità della cellula di formare un tessuto specifico. Tanto minore è il differenziamento, tanto più una cellula ha caratteristiche tumorali.

In realtà tutti i tipi di carcinoma duttale infiltrante alla mammella hanno delle caratteristiche di base in comune: si tratta sempre di tumori che hanno origine dal tessuto che forma la ghiandola mammaria e che coinvolgono, inizialmente, i “tubuli” che portano il latte verso il capezzolo. In particolare, il termine “inflitrante” si riferisce al fatto che le cellule tumorali hanno già invaso i tessuti circostanti.

Per capire con quale tipo di carcinoma duttale infiltrante bisogna prendere in considerazione tre parametri:


  • il nucleo delle cellule tumorali: si considera la dimensione (piccolo, medio o grande) e se i nuclei delle diverse cellule hanno, oltre alla stessa dimensione, la stessa forma.
  • la forma dei raggruppamenti di cellule: tanto maggiore è la percentuale di cellule raggruppate in tubuli, tanto meno grave è la situazione. Il grado 1 (quello meno grave) è quello in cui più del 75% delle cellule è organizzato in tubuli, mentre nel grado 3 meno del 10% delle cellule è raggruppato in strutture di questo tipo.
  • il numero di divisioni cellulari, indice di quanto prolifera la massa tumorale. Il grado 3 corrisponde ai carcinomi con più divisioni cellulari.

Alcuni studi hanno dimostrato che il grado e le dimensioni del carcinoma sono associate alla possibilità che il tumore abbia coinvolto i linfonodi. Ora, però, la ricerca si sta concentrando di più sull'identificazione di eventuali geni responsabili del grado di aggressività di questo tipo di cancro al seno.

Via | Breastcancer.org; Breast-cancer.ca
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail