Psicologia: guardare i selfie riduce l’autostima?

Guardare spesso i selfie dei nostri amici sui social network riduce la nostra autostima? Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Psicologia selfie

Psicologia – Guardare spesso i selfie dei nostri amici sui social network potrebbe essere collegato a una bassa autostima. A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato online sul Journal of Telematics and Informatics, e condotto dai ricercatori della Penn State, i quali spiegano che alcune persone hanno l’abitudine di osservare le foto e i post dei propri amici senza però partecipare alla vita sociale on line in maniera attiva.

Questa forma di approccio ai social media potrebbe però mettere a rischio l’autostima del soggetto. Secondo gli esperti infatti, la tendenza a postare foto non avrebbe effetti psicologici significativi, mentre per coloro che tendono invece ad osservare le foto dei propri amici senza commentare o partecipare attivamente, le cose potrebbero essere diverse. Più spesso le persone osservano i selfie altrui, minore potrebbe essere il loro livello di autostima e di soddisfazione nella vita.

Le persone generalmente postano selfie quando sono felici o si stanno divertendo

spiegano giustamente gli autori dello studio

E questo può far si che qualcuno che osserva queste foto, possa pensare che la sua vita non è interessante quanto quella degli altri.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail