Trekking cosa mangiare, un esempio di menù

Chi ha intenzione di allenarsi facendo trekking è bene che segua un certo tipo di alimentazione per non appesantirsi, ma allo stesso tempo per garantire all'organismo energia a lungo termine.

board with a sketch of a person hiking on a white background

Chi ha intenzione di allenarsi facendo trekking è bene che segua un certo tipo di alimentazione per non appesantirsi, ma allo stesso tempo per garantire all'organismo energia a lungo termine.

Alimenti quindi leggeri, ma nutrienti e facilmente trasportabili.

Ecco quindi un esempio di menù da adattare in base alle esigenze e alla durata dell'escursione.


  • Colazione
    Farina d'avena per i carboidrati con aggiunta di frutta secca, mirtilli e uvetta. Aggiungere un po' di cannella e completare la colazione con un bel caffè o un tè caldo.

  • Pranzo
    Il pranzo deve essere al sacco e quindi con alimenti caldi, ma facilmente trasportabili. Potete ad esempio preparare una zuppa da mettere in un thermos, aggiungervi del formaggio e della frutta e, se l'escursione è particolarmente pesante e lunga, munirvi anche di cioccolato e barrette di cereali.

  • Cena
    Per la sera occorreranno carboidrati, proteine e grassi buoni. Quindi una buona pasta e fagioli, con olio d'oliva, oppure del cous cous o del riso con tofu, carne o pesce.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail