Psicologia: leggere libri allunga la vita

Leggere romanzi allunga la vita. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Leggere allunga la vita

Psicologia – Vi piace leggere romanzi? Bene, sappiate che questa vostra passione potrebbe regalare grandi benefici alla vostra vita. Oltre a rendervi più empatici, sembra infatti che leggere romanzi possa addirittura allungare la vita. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri della Yale University, secondo cui i lettori vivrebbero in media due anni in più rispetto alle persone che non leggono mai.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno utilizzato i dati di 3.635 persone over 50, i quali sono stati divisi in tre gruppi: coloro che non leggono i libri, quelli che leggono fino a tre ore e mezzo a settimana e quelli che leggono per più di tre ore e mezzo a settimana.

I ricercatori – il cui studio è stato pubblicato su Social Science and Medicine - hanno innanzitutto constatato che i cosiddetti “topi di biblioteca” sarebbero stati prevalentemente donne con un’istruzione universitaria e un buon reddito. Dallo studio è inoltre emerso che le persone che leggono per più di tre ore e mezzo a settimana correrebbero un rischio di morte minore del 23%, ed a quanto sembra anche la lettura di giornali, riviste e periodici sarebbe associata a una durata più lunga della vita, ma il collegamento è meno forte rispetto a quello riscontrato in coloro che leggono libri.

via | DailyMail

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail