Olimpiadi 2016, la dieta brasiliana per essere sane e in forma

In vista dell’inizio delle Olimpiadi 2016, ecco quali sono le linee guida fornite dal ministero della Salute brasiliano per essere sempre sane e in forma!

Le Olimpiadi 2016 stanno per iniziare, ed in vista dell’inizio dei Giochi, oggi vogliamo parlarvi di dieta e alimentazione, ed in particolar modo, delle linee guida che sono state fornite dal ministero della Salute brasiliano per essere davvero sani e in forma. Come vedrete, si tratta di linee guida assolutamente condivisibili, che non riguardano solamente gli alimenti, ma anche l’approccio psicologico al cibo, che rappresenta un fattore di grande importanza.

Ma detto questo, scopriamo dunque quali sono le linee guida sull’alimentazione seguite dalla popolazione brasiliana:

  • Assicurarsi che alla base della dieta vi siano alimenti naturali o minimamente trasformati, soprattutto quelli di origine vegetale, che rappresentano la base per le diete nutrizionalmente equilibrate, saporite e sostenibili per la società e per l’ambiente.
  • Usare oli, grassi, sale e zucchero in piccole quantità, e solo come condimento per cibi naturali o minimamente trasformati
  • Limitare il consumo di alimenti trasformati, come verdure in salamoia, frutta sciroppata, formaggi e pane. In piccole quantità, gli alimenti trasformati possono essere utilizzati come ingredienti per la preparazione di piatti e pasti a base di alimenti naturali o minimamente trasformati
  • Evitare il consumo di snack salati, bibite zuccherate, cereali per la colazione, e spaghetti istantanei e così via, che sono nutrizionalmente sbilanciati
  • Mangiare regolarmente e con attenzione in ambienti appropriati e, quando possibile, in compagnia. Evitare spuntini tra i pasti, mangiare lentamente e godere di ciò che si mangia, senza impegnarsi in un'altra attività. Mangiare in luoghi puliti, confortevoli e tranquilli
  • Acquistare il cibo in negozi che offrono una varietà di alimenti naturali o minimamente trasformati
  • Imparare a cucinare e condividere le proprie abilità culinarie
  • Organizzare il proprio tempo in modo che l’alimentazione abbia un ruolo importante nella vostra vita
  • Quando siete fuori casa, preferite posti che servono pasti appena fatti, freschi ed a prezzi buoni. Evitate le catene di fast food
  • Diffidate dalle pubblicità di prodotti alimentari e di marketing: lo scopo della pubblicità è quello di aumentare le vendite di prodotti, e non di informare o educare le persone a una corretta alimentazione. Siate critici e insegnate ai vostri bambini ad essere critici di fronte a tutte le forme di pubblicità che riguardano il cibo.

via | Fao.org

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail