Mani piedi bocca in gravidanza: rischi e terapia

La mani bocca piedi è una malattia esantematica benigna che può però avere conseguenze anche gravi in gravidanza.

Igiene

La malattia mani bocca piedi è un’infezione tipica dell’età evolutiva con un decorso benigno, perché tende a guarire spontaneamente senza particolari complicanze. È causata dal virus Coxsackie e si manifesta tra la fine dell’estate e l’autunno, con maggior frequenza. Quali sono i sintomi? La febbre non supera i 38.5 ed è accompagnata da inappetenza, malessere, dolori addominali e macule rosse in bocca, sulla lingua, che tendo a rompersi causando dolore. Queste bolle possono poi insorgere sulle mani e sui piedi.

È tipica dei bambini che frequentano l’asilo o la scuola elementare. Come abbiamo accennato non è pericolosa, tranne che in gravidanza. Il principale rischio è la comparsa di un anasarca fetale (incremento del liquido negli interstizi con accumulo dello stesso in cavo addominale e/o nella cavità pleurica oltre che nel sottocutaneo) ed un incremento del volume del liquido amniotico con conseguenze molto gravi per il feto.

Come comportarsi? Non esiste una terapia specifica. Essendo però difficile da diagnosticare, se siete incinte e il vostro bambino ha la mani piedi bocca o lavorate a stretto contatto con piccoli (malati), dovete avvisare il ginecologo che potrebbe intensificare i controlli. I rischi sono soprattutto nel primo trimestre, con l’avanzare della gestazione si riducono anche le eventuali complicanze.

  • shares
  • Mail