Psicologia, leggere i romanzi aumenta la nostra empatia

Leggere romanzi migliora la nostra empatia. Ecco cosa ne pensano gli esperti.

Leggere empatia

Psicologia - Leggere i romanzi potrebbe migliorare il nostro livello di empatia ed aiutarci a comprendere meglio le persone che ci circondano. Questo è quanto emerge da uno studio condotto dai membri dell'Universita' di Toronto e pubblicato su 'Trends in Cognitive Sciences', secondo cui immedesimarsi nelle storie vissute dai personaggi dei nostri romanzi preferiti, può davvero aprire la nostra mente, aiutandoci a comprendere la vita, le emozioni e le sensazioni provate dalle altre persone. Per analizzare meglio la questione, gli esperti hanno utilizzato un test in cui i partecipanti avrebbero dovuto osservare 36 fotografie di occhi di persone, e per ogni fotografia avrebbero dovuto fornire quattro termini per indicare quello che la persona stava pensando o provando. Gli esperti hanno scoperto che coloro che leggevano romanzi erano più empatici rispetto a coloro che non leggevano i romanzi.

Effetti simili sull’empatia sarebbero stati registrati anche nei partecipanti che seguivano la serie tv The West Wing, o che giocavano a un videogioco che prevedeva anche la presenza di una trama.

L'obiettivo degli studiosi adesso è quello di cercare di capire quanto tempo durano gli effetti di amplificazione dell’empatia riscontrati su coloro che leggevano romanzi.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail