Contraccezione, 6 domande da fare al vostro ginecologo

Ecco quali sono alcune importanti domande da fare al vostro ginecologo, per scegliere il metodo contraccettivo più adatto a voi in tutta sicurezza.

Contraccezione - Scegliere il miglior metodo contraccettivo per voi e il vostro partner è un fattore importante per una vita sessuale sana e sicura. Ma quale sarà il metodo migliore per voi? Per scegliere al meglio, è senza dubbio fondamentale porsi delle domande ben precise. E' ad esempio importante comprendere se sareste in grado di assumere una pillola contraccettiva con la giusta regolarità, senza rischiare di dimenticare di assumerla.

Ma non solo! Per scegliere il metodo contraccettivo migliore sarà anche importante comprendere quali sono i pro e i contro dei più comuni contraccettivi, e naturalmente bisogna anche comprendere quali sono i potenziali effetti collaterali. Per questo motivo, è sempre utile chiedere alcuni chiarimenti al proprio ginecologo, in modo da poter scegliere il mezzo contraccettivo che meglio si adatta alle vostre necessità ed esigenze.

Ma quali saranno quindi le domande che dovreste porre al vostro ginecologo? Ecco una breve lista per voi:

  • Il contraccettivo scelto pu aiutare a prevenire le malattie sessualmente trasmissibili?
  • Quanto è efficace nella prevenzione di un’eventuale gravidanza ?
  • Esistono dei fattori di salute che potrebbero limitare la scelta del contraccettivo?
  • Quanto è efficace la pillola anticoncezionale?
  • Quali sono i costi del mezzo contraccettivo in questione?


  • Vi sono particolari effetti collaterali relativi all'utilizzo del contraccettivo scelto?

Non esitate a porre al vostro ginecologo queste e le altre domande che vi verranno in mente, in modo da poter fare una scelta consapevole, ed optare quindi per il metodo anticoncezionale che meglio si adatti alle vostre esigenze e necessità.

via | VeryWell

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail