Okra, le proprietà e gli utilizzi in cucina

Okra, meglio conosciuta come gombo, è una verdura di origine africana che si presenta in baccelli. Questo tipo di verdura apporta numerosi principi nutrizionali e poche calorie.

Okra in row
Okra, meglio conosciuta come gombo, è una verdura di origine africana che si presenta in baccelli. Questo tipo di verdura apporta numerosi principi nutrizionali e poche calorie.

Solo 30 calorie per 100 gr di verdura, niente grassi saturi e niente colesterolo. Notevole il quantitativo di fibre, vitamine e minerali.

L'okra si può inserire tranquillamente nelle diete dimagranti in quanto  è ricca di mucillagini che facilitano il transito intestinale e quindi riducono la stitichezza.

Vitamina A, antiossidanti come luteina, beta carotene e xantina, aiutano a prevenire le patologie tumorali. La vitamina A inoltre è utile per la vista, ma anche per la salute della pelle.

Ferro, calcio, manganese e folati sono altre preziose sostanze contenute nell'okra oltre a vitamina K, essenziale per la coagulazione, e vitamina C preziosa per rinforzare le difese immunitarie.

Ma come si utilizza l'okra in cucina?

Okra o gombo, si lava sotto l'acqua corrente e si taglia a pezzetti eliminando il gambo superiore.

Il gombo così tagliato si può friggere in pastella, cucinare in umido e miscelato con verdure, carne o riso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail