Fibromialgia, alimentazione e stile di vita consigliati per alleviare i sintomi

Chi soffre di fibromialgia, cosa deve mangiare e quale stile di vita deve adottare per stare meglio?

Fibromialgia

La fibromialgia è un disturbo che colpisce moltissime donne, con sintomi che possono essere anche molto fastidiosi e per alcuni pazienti invalidanti. Un tempo veniva definita come "la malattia immaginaria", ma per fortuna oggi viene trattata in maniera adeguata, per contrastarne i sintomi. L'alimentazione e anche lo stile di vita possono giocare un ruolo fondamentale per stare un po' meglio.

Ecco qualche consiglio per poter alleviare alcuni dei principali sintomi della fibromialgia: contattate comunque il vostro medico curante per ottenere maggiori informazioni, anche per quello che riguarda la terapia da seguire.

Alimentazione

Adottare un'alimentazione sana ed equilibrata.
Molti pazienti hanno alleviato diversi sintomi optando per una dieta a basso contenuto di grassi.
Ridurre lo zucchero raffinato.
Limitare il consumo di carne rossa.
Preferire, per quello che riguarda il consumo di proteine, pesce, pollame, latticini, uova.
Mangiare frutta e verdura fresca di stagione.
Seguire una dieta adatta in caso di sindrome dell'intestino irritabile spesso associata alla fibromialgia.
Ridurre il consumo di sale.
Bere molta acqua.
Limitare caffè e tè, abolire i superalcolici.

Stile di vita

Evitare e limitare gli sforzi eccessivi, per ridurre lo stress che accompagna la patologia.
Evitare lunghi tempi di inattività, perché si rischia di aumentare dolore e rigidità muscolare.
Fare una regolare attività fisica lieve e di tipo aerobico, come nuotare, andare in bici, camminare.
Migliorare la qualità del sonno.
Lo yoga si è rivelata un'attività ottimale per alleviare i sintomi della fibromialgia, così come i disturbi del sonno legati a questa patologia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail