Latte di mandorla per colazione, quale scegliere?

Il latte di mandorla a colazione rappresenta una scelta alternativa e molto più leggera al latte vaccino. Ma quale scegliere per sfruttarne tutte le proprietà al meglio?

Almond milk

Il latte di mandorla a colazione rappresenta una scelta alternativa e molto più leggera al latte vaccino. Ma quale scegliere per sfruttarne tutte le proprietà al meglio?

Il latte di mandorla deve essere scelto possibilmente bio e senza zuccheri aggiunti.

In pratica il comune latte di mandorla zuccherato che trovate al super non va bene perchè in questo modo perde tutti i benefici ed ha un contenuto calorico molto più elevato rispetto al latte vaccino.

Il latte di mandorla è' naturalmente senza lattosio, quindi ideale per gli intolleranti e non contiene grassi saturi o colesterolo.

La bevanda può essere utile soprattutto per chi deve perdere peso, infatti, non zuccherato, ha più poche calorie del latte vaccino. Tuttavia, dal momento che il contenuto nutrizionale del latte di mandorla non si equivale a quello del latte vaccino, nella scelta è opportuno optare per la varietà addizionata con calcio e vitamina D.

Il latte di mandorla puro non è molto dolce, ma si possono aggiungere sciroppo d'acero o estratto di vaniglia e cannella per renderlo più dolce e aromatico.

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail