Come ottimizzare la concentrazione prima degli esami di maturità

Siete stressati perché si avvicina la data d’inizio degli esami e non riuscite a concentrarvi e studiare bene? Ecco alcuni consigli utili per voi!

Nel corso delle prossime settimane molti studenti dovranno affrontare i temutissimi esami di maturità, e per affrontarli al meglio, dovranno dunque studiare con la massima concentrazione. Ma come fare a mantenersi concentrati senza perdere la pazienza (e la calma) e lasciarsi andare ad ansia e stress? In primo luogo, per studiare e ottimizzare la concentrazione prima degli esami di maturità sarà necessario mantenere alti i livelli di energia. Per far ciò, il consiglio che vi diamo è quello di dormire abbastanza (7-9 ore a notte andranno benissimo), per evitare che lo stress abbia la meglio sul vostro equilibrio mentale.

Per mantenere la giusta dose di energia, sarà inoltre utilissimo dividere il tempo a disposizione in modo efficiente, seguendo la regola dei 50-10. Questa semplice regola prevede uno studio serio (quindi, zero distrazioni) della durata di 50 minuti, intervallato da 10 minuti di pausa, durante i quali potrete liberare la mente e rilassarvi. Per far ciò, vi basterà impostare una sveglia nel vostro cellulare, e riposare ogni volta che saranno trascorsi i 50 minuti.

Per studiare in maniera efficace, organizzate un calendario, dove potrete annotare le ore che intendete dedicare a ciascuna materia. Per quanto riguarda lo studio di gruppo, vi conviene parteciparvi solamente se riuscite a trarre dei benefici. Spesso studiare in gruppo aiuta a comprendere cose che magari non erano ancora del tutto chiare, ma se il risultato è che finite per chiacchierare e perdere tempo, vi conviene evitare di studiare in gruppo, ma studiare a casa e trascorrere poi il tempo libero insieme ai vostri amici.

Per mantenere alta la concentrazione durante lo studio, è inoltre necessario tenere alla larga lo stress, e per riuscire a farlo la prima cosa da fare sarà quella di mangiare in modo corretto, evitare cibi spazzatura e bevande gassate, e svolgere della regolare e leggera attività fisica. Anche eseguire degli esercizi di respirazione profonda può aiutarvi a mantenervi concentrati quando il vostro cervello sembra voglia fare di tutto tranne che studiare.

Studiate in luoghi luminosi e ben arieggiati, e se vi sentite "sovraccarichi", prendetevi una pausa di 15 minuti e andate al balcone o in terrazza per respirare un po' di aria fresca. Nel farlo, potreste sempre fare un breve ripasso mentale su ciò che avete appreso fino a quel momento.

via | Thesocialu101.com, Thehealthsite.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail