Tiroide lenta, 2 alimenti per rimetterla in sesto

Una tiroide lenta ha bisogno spesso di aiuti farmacologici per rimettersi in sesto. Ma qualcosa si può fare anche attraverso il consumo di alcuni alimenti.

coconut oil and fresh coconuts isolated on white

Una tiroide lenta ha bisogno spesso di aiuti farmacologici per rimettersi in sesto. Ma qualcosa si può fare anche attraverso il consumo di alcuni alimenti.

Il senso di gonfiore, i kg che aumentano nonostante la dieta e il senso di spossatezza spesso sono sintomi di una tiroide che lavora poco. In questo caso bisogna, con l'aiuto del medico, individuare le cause di tutto questo.

Nel frattempo però possiamo fare qualcosa portando in tavola gli alimenti che in qualche modo svegliano la tiroide accelerando il metabolismo.

Ecco 2 alimenti ad hoc per dare una svegliata al nostro metabolismo.

Olio di cocco - l'olio di cocco puro e quindi non sottoposto a trattamenti chimici, è un toccasana per la tiroide e per la salute in generale. Contiene infatti una particolare categoria di acidi grassi a catena corta che aumenta il metabolismo in quanto ha effetto stimolante sulla ghiandola tiroidea, ma in modo naturale. Basta consumarne 3 cucchiai al giorno per cucinare o per condire.

Noci brasiliane - questo tipo di noci hanno un alto contenuto di selenio, minerale importante per la tiroide in quanto aiuta la conversione dell'ormone tiroideo da t4 in t3, conversione che, in chi soffre di patologie tiroidee, spesso non avviene correttamente. Basta consumare 1-2 noci brasiliane al giorno per ottenere effetti benefici sulla tiroide.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail