Gravidanza: 10 fattori che influenzano le possibilità di concepimento nella donna

Gravidanza: 10 fattori che influenzano le possibilità di concepimento nella donna

Alcuni forse già li conosciamo, ma su altri potremmo non essere così ferrate: sono almeno 10 i fattori che influenzano le possibilità di una donna di restare incinta

Avere dei figli è il desiderio di molte donne, ma purtroppo non per tutte è così semplice riuscire a coronare il sogno. Quando una coppia non riesce ad avere un bambino si indagano le cause e si fanno accertamenti a livello clinico per capire cosa non stia funzionando. Ma attenzione anche agli stili di vita, perché spesso sono i primi responsabili del problema.

Per la donna, in particolar modo, ci sono condizioni che influenzano negativamente il concepimento. Alcune sono piuttosto note e facili da comprendere, altre forse sono meno conosciute e sottovalutate. Di seguito 10 fattori che si frappongono fra noi e la maternità tanto desiderata.

  1. Lo stress – Lo stress continuo porta ad alti livelli di alfa-amilasi nel sangue che possono abbassare di quasi il 30% le probabilità di concepire.
  2. Il cibo spazzatura – Il cibo spazzatura è noto per i suoi alti livelli di colesterolo che, oltre a rovinarci il girovita, interferisce anche con la sintesi degli ormoni sessuali quali testosterone e progesterone, riducendo le probabilità di restare incinte.
  3. Il peso – Peso eccessivo o al contrario inadeguato per la propria altezza, può rendere difficile il concepimento, interferendo con il normale ciclo.
  4. L’età – L’età, non ci piacerà leggerlo, è uno dei fattori determinanti per il concepimento. Dopo i 35 anni diventa più difficile restare incinte e aumenta invece il rischio di aborto dal 20 al 35% a causa di un’aumentata incidenza di anomalie cromosomiche.
  5. L’alcool – L’alcol può dare problemi di fertilità, soprattutto se si eccede con il consumo. Uno studio svedese su 7000 donne in età fertile, ha confermato che l’abuso di alcol può portare a difficoltà di concepimento.
  6. Il fumo – Secondo l’American Society for Reproductive Medicine, il fumo è causa del 13% di tutti i casi di infertilità. Una donna fumatrice ha quindi meno possibilità di restare incinta di una che non fuma.
  7. La salute intima – Infezioni intime e malattie a trasmissione sessuale come clamidia e gonorrea sono direttamente responsabili di infertilità e difficoltà di concepimento.
  8. La caffeina – Secondo alcuni studi la caffeina può interferire con il processo del concepimento. Molti medici suggeriscono alle donne che vogliono avere figli, di limitare il caffè in fase di concepimento e durante la gravidanza.
  9. La qualità del muco cervicale – Il muco cervicale è essenziale per facilitare il viaggio del liquido seminale verso le tube di Falloppio. Quindi eventuali anomalie nel muco potrebbero avere un forte impatto sulle possibilità di concepimento.
  10. I ritmi circadiani – Sballare i ritmi di sonno veglia non è deleterio solo per la salute generale, ma influisce anche sugli ormoni sessuali e diminuisce le possibilità di restare incinta. Attenzione anche alla luce dei dispositivi elettronici, il cui uso andrebbe evitato prima di addormentarsi, in quanto interferiscono con i ritmi circadiani.

Foto | iStock

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog