I 5 cibi che non dovreste mai riscaldare al microonde

Quando abbiamo poco tempo e dobbiamo mangiare in fretta, tendiamo a mettere il cibo nel microonde, riscaldarlo per pochi minuti e mangiarlo al volo. Ma questo metodo è consigliato per tutti gli alimenti? Ecco quali è meglio riscaldare in forno o in padella.

Tutti i cibi possono essere riscaldati al microonde? E quali sarebbe meglio riscaldare in forno o in padella? Capita a tutti, qualche volta, di aver fretta di pranzare e tornare al lavoro a tempi di record, ma non sempre riscaldare il cibo nel microonde è la mossa più giusta.

Ecco quali sono i cibi che sarebbe meglio riscaldare in forno o in padella:

  • Pollo: per mantenerne intatte le proprietà nutritive, meglio riscaldarlo in forno. Preriscaldate il forno, mettete il pollo in una teglia e fate quindi riscaldare per alcuni minuti, ed il gioco è fatto!
  • Pizza: riscaldatela in forno o – se si tratta solo di qualche fetta – nella padella con un coperchio
  • Funghi: se non sono conservati bene, i funghi possono deteriorarsi e causare mal di stomaco dopo essere stati riscaldati al microonde. Per evitare rischi, metteteli in una padella con un coperchio, aggiungete un po’di olio e riscaldate a fuoco medio-alto per qualche minuto.
  • Riso: se lasciato fuori dal frigo, il riso potrebbe presentare una prolificazione di batteri, per cui riscaldarlo al microonde non va bene. Molto meglio il forno o una pentola.
  • Patate: se dopo averle cotte le lasciate raffreddare a temperatura ambiente, potrebbe svilupparsi il "Clostridium botulinum", e riscaldando questo alimento al microonde non riuscirete ad uccidere i batteri. Anche in questo caso, meglio usare il forno o una padella.

via | Womansday

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail