Olio di neem contro le zanzare: come usarlo contro le punture

L'olio di neem è un rimedio molto utile in caso di puntura di zanzara: ecco come possiamo usarlo.

Olio di neem

Le zanzare sono una delle piaghe dell'estate, che arrivano puntuali a rovinarci le belle giornate di sole. Se ogni anno combattate contro questi insetti, che amano pungervi nei posti più fastidiosi e adorano soprattutto punzecchiare i più piccini, sappiate che c'è un rimedio che è davvero un toccasana, un repellente naturale utile perché le zanzare non sopportano il suo odore. E' l'olio di neem.

L'olio di neem è ottenuto tramite spremitura a freddo della pianta tipica dell'India, definita come la "farmacia del villaggio", per i suoi innumerevoli benefici per la salute, il benessere e la bellezza.

Ecco come usare l'olio di neem per combattere le zanzare:


  • Create un composto formato da olio e acqua e poi spruzzatelo sulla pelle, ma anche nei luoghi della casa, anche gli estern. Diluite poche gocce di olio in 1 litro di acqua a temperatura ambiente, aggiungendo poi una scaglia di sapone di Marsiglia.

  • Aggiungete qualche goccia di olio di neem a una crema da spalmare sul corpo.

  • Mettete qualche goccia di olio di neem anche nei sottovasi o nei vasi dei fiori, così da "infastidire" le larve di zanzara che amano l'acqua stagnante.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail