Alimentazione, 14 nemici della salute nascosti nel cibo

Non tutto ciò che viene dal cibo è buono. Ecco alcune sostanze potenzialmente epricolose

sostanze pericolose cibo

L'alimentazione ci consente di assumere i nutrienti necessari per mantenerci in salute, ma può anche farci inconsapevolmente introdurre nell'organismo veri e propri nemici.

A volte queste sostanze sono naturalmente presenti nel cibo. E' questo il caso degli antinutrienti, componenti naturali degli alimenti che esercitano un effetto indesiderabile. Ne sono un esempio i fitati. In altri casi i nemici della salute presenti nel cibo derivano da attività umane, come l'uso dei pesticidi.

Cosa sono i non nutrienti?

Oltre agli antinutrienti il cibo può contenere anche non nutrienti. Con questa espressione ci si riferisce a componenti naturalmente presenti negli alimenti che non hanno un'azione nutriente ma che possono esercitare un effetto positivo sulla salute regolando alcune funzioni dell'organismo.


Sono ad esempio considerati non  nutrienti le fibre, importanti per la salute perché promuovono la regolarità intestinale, aiutano a ridurre il rischio di cancro del colon e contribuiscono al controllo dei livelli di colesterolo e zuccheri nel sangue. Nel loro caso, però, la scienza ha dimostrato anche un minimo effetto nutrizionale dovuto al fatto che la fermentazione operata dai batteri intestinali produce molecole che possono essere assorbite nell'intestino e fornire una piccola quota di energia all'organismo.

Ecco 14 sostanze pericolose per la salute che si possono nascondere nel cibo.

  • Inibitori degli enzimi proteasi o amilasi

    • Fitati
    • Ossalati
    • Tannini
    • Antivitamine
    • Lectine (o emoagglutinine)
    • Fitoestrogeni
    • Gozzigeni
    • Glicoalcaloidi
    • Glucosidi
    • Cianogenetici
    • Fattori del favismo
    • Latirogeni
    • Tossine

    © Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

    • shares
    • Mail