Olio essenziale di rosa, gli utilizzi per il benessere

L'olio essenziale di rosa può essere utilizzato soprattutto in aromaterapia per le situazioni di ansia e stress e quindi in particolari condizioni emotive. In basse concentrazioni poi favorisce un buon sonno ristoratore.

Rose aroma oil

Per le le difficoltà di estrazione l'olio essenziale di rosa ha un costo piuttosto elevato, viene estratto per distillazione a vapore della rosa damascena, la più profumata, e per una goccia di olio essenziale occorrono circa 60 rose!

In campo aromaterapico l'olio di rosa viene utilizzato per curare disturbi post-trumatici, ansia e depressione. E' quindi un ottimo antidepressivo. Richiama infatti pensieri positivi, relax e speranza, ecco perchè viene utilizzato con successo in situazioni emotive critiche.

In aromaterapia si utilizza spalmando qualche goccia sulle mani e inalando direttamente o su particolari punti del piede. In questo modo si favorisce il relax e il benessere.

Se ci si sente tristi basta aggiungere al diffusore 1 goccia di olio essenziale di rosa unita a 2 gocce di olio essenziale di bergamotto e 2 gocce di incenso.

Dal punto di vista terapeutico aiuta le donne alle prese con la menopausa, mentre in campo cosmetico aiuta a nutrire la pelle matura, in tal caso basta mettere sul viso 1 o 2 gocce di olio nei punti critici e poi applicare la crema idratante abituale.

E' un buon astringente, antisettico e antibatterico ed è un efficace cicatrizzante, difatti viene utilizzato nelle creme per le smagliature e per le cicatrici dovute al parto cesareo o all'acne perchè favorisce la guarigione della pelle anche grazie al contenuto di antiossidanti. Basta applicare 2 gocce di olio sui punti critici 2 volte al giorno.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail