Fame nervosa, le 6 cause da non sottovalutare

La fame nervosa è un problema molto diffuso. Ecco quali sono le possibili cause da non sottovalutare.

Quello della fame nervosa è un problema molto comune, un problema che nasce da una serie di fattori che interessano la nostra emotività, e che può portare a obesità e altri disturbi. Ma quali sono le cause della fame nervosa?

Eccone alcune da non sottovalutare:

  • Stress: comporta un aumento dei livelli di cortisolo, ed a sua volta, ciò porta a desiderare cibi dolci o eccessivamente salati
  • Inconsapevolezza: la fame nervosa può essere un risultato dell’inconsapevolezza, nel senso che si mangia senza neanche farci caso. Si mangiucchiano arachidi, patatine o altro, durante una discussione con gli amici, e tutto ciò solo perché il cibo è di fronte a noi
  • Vedere il cibo come unico piacere, in grado di alleviare stanchezza e stress dopo una lunga giornata di lavorio
  • Incapacità di affrontare sentimenti e situazioni difficili
  • Odio nei confronti del proprio corpo
  • Emozioni che creano disagio, come la noia, la tristezza, la rabbia, il senso di colpa o la frustrazione

Se non trattata in modo adeguato, la fame nervosa può causare obesità, problemi di peso e dipendenza da cibo, quindi non sottovalutate il problema, e – se lo ritenete necessario – chiedete aiuto ad uno psicoterapeuta.

via | Medicinenet.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail