Stress e depressione, gli adolescenti con molti amici di Facebook rischiano di più

Il rischio di depressione aumenta per i teenager che hanno troppi amici su Facebook? Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Stress e depressione: gli adolescenti che hanno più di 300 amici su Facebook sono più a rischio. A suggerirlo è uno studio della University of Montreal, secondo cui gli adolescenti con troppi amici su Facebook sarebbero più stressati, e corrono quindi più rischi di soffrire di depressione, in futuro. Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno reclutato 88 ragazzi dai 12 ai 17 anni, ed hanno chiesto loro di spiegare che tipo di rapporto avevano con Facebook, quanti amici avevano sul social network, qual era l'atteggiamento verso gli amici di Facebook e così via. Inoltre, gli esperti hanno valutato i livello di cortisolo nei partecipanti per 2 giorni di fila, 4 volte al giorno.

Analizzando i dati, sarebbe emerso che, rispetto ai ragazzi che avevano meno di 300 amici su Facebook, quelli che avevano più di 300 amici avevano livelli di cortisolo più alti. I ricercatori sottolineano che i livelli di stress maggiori non sono da attribuire esclusivamente ai social network, ma anche ad altri fattori esterni. Tuttavia, si stima che Facebook sia responsabile di circa l'8% dell’aumento dei livelli dell’ormone dello stress.

Uno stress maggiore, implica un aumento del rischio di sviluppare – in futuro – problemi come quello della depressione. La buona notizia è che i livelli di cortisolo si riducono per gli adolescenti che sostengono gli amici su Facebook, e che mandano loro messaggi di incoraggiamento.

via | MedicalNewsToday

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail