Cuore, correre (ma non troppo) fa bene alla salute

Per stare bene e in salute è importante fare attività fisica, ma non bisogna esagerare. Per esempio correre troppo può far male.

Correre è importante, fa bene alla salute. La regola deve però essere con moderazione, perché fare uno sforzo eccessivo comporta gli stessi rischi di morte di stare perennemente sdraiati (comodamente) sul divano. Ci vuole un allenamento costante e progressivo, senza mai spingersi troppo oltre. A sostenerlo è uno studio dagli esperti del Copenahgen City Heart Study del Frederiksberg Hospital.

Durante la ricerca sono stati identificati due tipi di corridori: i “light joggers”, ovvero coloro che corrono per meno di due ore e mezza alla settimana e con una velocità entro gli 8 km/h, e gli “strenuous jogger” che invece si esercitano per più di quattro ore settimanali e corrono a velocità superiori agli 11 km/h.

L’analisi dei decessi ha permesso di evidenziare che gli appartenenti alla prima categoria hanno il 78 per cento di probabilità di morte in meno rispetto ai sedentari. Quanto bisogna correre la settimana? Una media di 2.4 ore in tutto per non più di 7 giorni. E la velocità deve essere moderata o lenta.

  • shares
  • Mail