Per dimagrire è meglio camminare

Lo dimostra un'analisi scientifica

dimagrire camminare

Quando si tratta di attività fisica, la scelta migliore per dimagrire potrebbe essere camminare a passo svelto per almeno 30 minuti al giorno. A suggerirlo è uno studio pubblicato su Risk Analysis da Grace Lordan, esperta di economia sanitaria della London School of Economics and Political Science, e dal collega dell’Università del Queensland Debayan Pakrashi, secondo cui questa strategia è più efficace anche rispetto alla scelta di praticare regolarmente uno sport.

Lordan e Pakrashi hanno incrociato i dati su indice di massa corporea (IMC) e girovita dei partecipanti con quelli sulle loro abitudini in quanto a camminate, sport e lavori domestici e manuali, scoprendo che per quanto riguarda il peso corporeo i benefici del camminare superano quelli dello sport sia nel caso degli uomini che in quello delle donne. In particolare, l’associazione tra camminate e IMC e girovita inferiori è risultata più stretta nel caso femminile e in chi ha più di 50 anni.

Alla luce dell’associazione rilevata ai ricercatori sono rimasti pochi dubbi, tanto che nel loro studio concludono:

Questi studi forniscano una giustificazione per una campagna per promuovere le camminate.

Via | The London School of Economics and Political Science

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail