Si può usare l'omeopatia per dimagrire velocemente?

Per dimagrire velocemente si può usare l’omeopatia. È un ottimo rimedio. Attenzione, l’omeopatia da sola non fa miracoli, ma associata a uno stile di vita sano, a una dieta ipocalorica ben studiata (e possibilmente personalizzata) e ovviamente a un po’ di sport, potenzia l’effetto dimagrante. Come si può sfruttare l’azione di questa medicina alternativa? La prima cosa è recarsi da un medico omeopata. Consultare un esperto è sempre il modo migliore per farsi prescrivere il prodotto più opportuno.

Teniamo in considerazione che l’omeopatia lavora sulla ricerca dell’equilibrio del corpo, quindi è fondamentale prima di ogni cosa scoprire quale sia la causa del proprio sovrappeso per poi riequilibrare la propria salute. Alla base del peso in eccesso, potrebbe esserci un disagio emotivo o psicologico, un problema ormonale (magari la tiroide non funziona a dovere) o un’intolleranza. Una volta individuato il problema, il medico saprà sicuramente quali sostanze naturali utilizzare per risolverlo.

Sono numerosi i prodotti omeopatici usati per perdere peso. Tra questi troviamo, il capsicum, un peperoncino, indicato per riattivare l’intestino pigro, il natrum sulfuricum, un componente dello zolfo molto importante per favorire la digestione, ma anche la circolazione del sangue. Promosso anche l’ Ignatia, prodotto che va assunto in combinazione con un’attività sportiva abbastanza intensa. Serve, infatti, a dare al fisico più resistenza. Come potete intuire, aumentare la tolleranza alla fatica è un modo per stimolare la perdita di peso.

Se il problema dei chili di troppo (o forse del gonfiore addominale) dipende soprattutto dalla stitichezza, magari associata a meteorismo o affaticamento delle funzioni digestive, si consiglia di provare il Raphanus niger, che aiuta a ridurre i gas intestinali, mentre per bloccare la voglia di dolci, soprattutto se si tratta di una dipendenza psicologica (dettata dal meccanismo di compensazione) si può provare ad assumere l’ Argentum nitricum.

Foto| TM News

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: