Estate, perché sudiamo tanto di notte e come risolvere il disturbo

In estate - e non solo - vi capita di sudare molto di notte? Ecco cause e rimedi.

sudare letto

Se d'estate, ma anche in inverno, vi capita di svegliarvi in un bagno di sudore, sappiate che le cause possono essere diverse. La sudorazione notturna colpisce moltissime persone, che a volte non si preoccupano nemmeno di questo campanello d'allarme. Ma cosa vuol dire quando sudiamo in maniera particolare quando siamo a letto. Antonino Di Pietro, direttore scientifico dell’Istituto Dermoclinico Vita Cutis di Milano, ci spiega tutto quello che c'è da sapere.

La sudorazione notturna è maggiore nelle donne in menopausa o in periodi nei quali soffriamo di disturbi ormonali. In altri casi è dovuta a un cuscino non traspirante, a troppe coperte o pigiami troppo epsanti. Un'altra causa potrebbe essere l'iperidrosi, quando cioè il corpo produce troppo sudore senza cause mediche specifiche. In periodi di stress o se stiamo assumendo determinati farmaci, come gli antidepressivi, potremmo avere degli sbalzi nella termoregolazione.

E ancora, tra le cause possiamo notare il diabete, infezioni batteriche, ma anche la tubercolosi, l'HIV, la leucemia, il cancro, l'ipertiroidismo, attacchi di infarto (ma in questi casi si "suda freddo").

Come fare per non sudare di notte? Tenete la temperatura della camera leggermente più bassa rispetto al resto della casa, non esageriamo con le coperte, scegliamo materiali naturali che facciano traspirare la pelle, come il cotone o il lino, indossate indumenti larghi (d'estate possiamo dormire anche senza niente), evitiamo di mangiare cibo piccante, pepe o bere alcol prima di andare a dormire.

Via | Corriere

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail