Vitamine per la salute o farmaci che fanno male

Caspita che notizia. Per fortuna che molti scienziati non sono d'accordo. Sto parlando della ricerca della Università di Copenaghen, in collaborazione con la Cochrane Collaboration, associazione attiva e referenziata nel campo della salute pubblica, sull'efficacia delle vitamine, assunte sotto forma di integratori.

Sparata in prima pagina dal Daily Telegraph, la ricerca afferma che non vi sono prove scientifiche sulla reale efficacia degli integratori vitaminici sulla salute delle persone, sottolineando che addirittura, le vitamine liposubili, ovvero quelle diciamo grasse come la Vitamina A, D ed E, possono essere pericolose nell'utilizzo eccessivo, in quanto possono interferire se assunte in dosi eccessive con il metabolismo umano.

Ora immaginate, solo nel Regno Unito, 12 milioni di persone fanno uso di integratori, diverse milionate anche in Italia. E' vero che molti, autorevoli scienziati, hanno contestato la ricerca, proprio sul ruolo delle vitamine liposubili, affermando che paradossalmente sono talmente potenti ed efficaci, da dover essere utilizzate come farmaci e dunque arrivando alla conclusione che è vero che l'eccesso è pericoloso ma il corretto utilizzo è da considerare addirittura curativo. Credo che la querelle non finisca qui, vi terrò aggiornati.

Via | Repubblica Tecnologie&Scienze
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail