Cefalea con aura: cause, conseguenze e rimedi naturali

Perché si soffre di cefalea con aura, come riconoscerla dai sintomi principali e come curarla.

cefalea con aura

La cefalea con aura è una particolare forma di mal di testa che viene accompagnata da quella che si definisce "aura", ovvero una manifestazione neurologica focale che colpisce la corretta visione degli occhi. Si manifesta per le cause più svariate, che dipendono dalla storia personale e dalla salute del soggetto colpito. L'aura può iniziare contemporaneamente al mal di testa, oppure qualche momento prima con tempi che variano dai 5 ai 20 minuti prima dell'esplosione della cefalea.

A scatenare la cefalea con aura sono di solito motivi di stress emotivo o fisico particolarmente sentiti, come in una somatizzazione spinta, ma tra le altre cause della cefalea con aura si annoverano variazioni meteorologiche, fumo, squilibrio tra sonno e veglia, dolori muscolari e scheletrici e naturalmente le variazioni ormonali, particolarmente frequenti nelle donne. Negli ultimi anni è stato scoperto che anche l'alimentazione scorretta per il soggetto può essere una delle cause della cefalea con aura.

Le conseguenze della cefalea con aura sono strettamente legate ai sintomi che accompagnano l'attacco: possono essere sintomi visivi come l'annebbiamento della vista, lampi o bagliori colorati a zig zag, globi luminosi in movimento, scintille e visione deformata degli oggetti, ma anche sintomi fisici come formicolii, senso di debolezza, brividi alla testa e addirittura alterazioni del linguaggio e perdita dell'equilibrio. Si diventa sensibili a ogni minimo stimolo visivo o uditivo.

Le cure per la cefalea con aura si basano sull'anamnesi corretta del disturbo, che il medico può eseguire tramite esame obiettivo con conoscenza approfondita dei sintomi descritti dal paziente; solitamente si sceglie di intervenire con medicinali generici come i normali analgesici FANS in caso di mal di testa leggeri, oppure in casi di attacchi più forti ci sono i triptani, da assumere non appena compaia l'aura. Tutti questi medicinali sono comunque utili a stroncare l'attacco doloroso del mal di testa, ma nulla possono contro la comparsa dell'aura.

Tra i rimedi naturali alcuni benefici si possono avere dalla fitoterapia: se l'origine dei mal di testa è principalmente psicologica, un sollievo può venire da infusi di melissa, camomilla e valeriana (anche in combinazione) o salice bianco. Tra gli altri rimedi non medicinali, benefici vengono dall'agopuntura e dall'ipnosi, così come dall'apprendimento delle tecniche di rilassamento utili a contrastare la fase acuta della cefalea con aura.

Molto importante, in caso di cefalea con aura, è tenersi bene idratati e rilassarsi; evitate di mettervi alla guida o fare lavori di precisione, dato che il campo visivo è compromesso.

Via | Ok Salute, Medicitalia

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail