Come si cura la cervicite? Sintomi, cause e rimedi

La cervicite è un’infiammazione della cervice uterina. Ecco quali sono i sintomi e qual è il trattamento migliore.

Cervicite, cause e rimedi – Con il termine Cervicite si indica un’infiammazione che interessa il collo dell'utero, e che può essere provocata da diverse cause. Tale infiammazione può infatti essere dovuta alla trasmissione di una malattia sessuale, ma anche da una reazione allergica, da una proliferazione batterica, dalla presenza di funghi, parassiti e così via. La cervicite è spesso asintomatica, ma se e quando si presentano dei sintomi, questi consistono in un cambiamento del colore e della consistenza delle perdite vaginali, che tenderanno al colore bianco-giallastro, una sensazione di dolore e perdita di sangue durante e dopo il rapporto sessuale e una sensazione di bruciore e prurito.

La paziente noterà inoltre la presenza di sangue anomalo fra una mestruazione e l’altra.

In presenza di tali sintomi, la paziente dovrà naturalmente rivolgersi ad un medico ginecologo, che mediante esami specifici potrà eseguire una corretta diagnosi.

Cervicite

In caso di diagnosi di cervicite, per scegliere il giusto trattamento bisognerà stabilire quali sono le esatte cause che hanno provocato tale condizione. Nel caso in cui si tratti di un’infezione batterica ad esempio, il medico prescriverà una terapia antibiotica per via orale o vaginale, mentre nel se la causa dovesse essere di origine virale, si consiglierà la somministrazione di farmaci antivirali.

In determinati casi, il medico consiglierà inoltre alla paziente di astenersi dall’avere rapporti sessuali fino a completa guarigione, per evitare il rischio di trasmettere infezioni anche al partner.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Humanitas.it, Doctissimo.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail