Trucco permanente agli occhi, fa male?

Tatuarsi l’eyeliner agli occhi e avere meno problemi nell’applicazione del makeup è davvero molto comodo, ma fa male agli occhi?

Il trucco permanente agli occhi serve a rendere lo sguardo più intenso e ridisegnarne la forma. È lo stesso principio del tatuaggio delle labbra ed è molto utile per quelle persone che hanno poco tempo di truccarsi o sono un po’ imbranate: a volte è meglio essere acqua e sapone, piuttosto che uscire di casa con un makeup sbavato. Potete quindi scegliere che vi venga tatuata la rima palpebrale superiore o inferiore.

trucco-occhi

Di norma i colori utilizzati sono valutati in base agli occhi e alla carnagione: l’effetto deve essere naturale. Attenzione però, questa tecnica non è studiata per sostituire in toto il trucco quotidiano, ma per ravvivare l’occhio e soprattutto per facilitare il makeup. lavorare su una guida vuol dire evitare righe tremanti o contorni di dimensioni assurde.

Veniamo ora alla regina delle domande: fa male? Il dolore è quello del tatuaggio. Prima di solito viene applicata una crema anestetica per rendere più sopportabile il trattamento. Che differenza c’è tra permanente e semipermanente? Come detto in diverse occasioni, non c’è nulla di definitivo in cosmetica. Quello permanente va ripreso con meno frequenza. Ecco considerate che magari potreste anche stufarvi: per questo motivo il consiglio è quello di chiedere la versione semipermanente, da cui è sicuramente più facile tornare indietro.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail