Colon irritabile, quali sono i benefici dello psyllium?

Il psyllium può essere un ottimo rimedio per chi soffre di colon irritabile: ecco quali sono le indicazioni per poter usare questo prodotto della natura per poter risolvere alcuni dei disturbi legati a questa condizione.

Il psyllium, in caso di colon irritabile, può essere un trattamento che può darci una mano ad ottenere ottimi risultati per risolvere un po' il disturbo. Si tratta di un rimedio naturale derivante da una pianta originaria dell'India: i suoi semi sono utilizzati come fonte di fibra alimentare, ma nelle persone che soffrono di colon irritabile possono aiutare ad aumentare il volume delle feci. Inoltre sono perfetti per ridurre stati di diarrea e stitichezza.

La pianta psyllium viene usata solo nei suoi semi, che devono essere macinati prima di essere ingeriti: con la polvere dei semi possiamo ottenere risultati davvero molto interessanti sia in caso di stipsi sia in caso di diarrea, oltre che in pazienti che soffrono della sindrome del colon irritabile.

Inoltre i semi di psyllium vengono usati anche nelle persone che soffrono di colesterolo alto o in individui con diabete di tipo 2, per ridurre l'assorbimento di zucchero. Ma sono utili anche per regolare il transito intestinale.

Le dosi consigliate sono di 10-20 grammi al giorno, ma comunque prima di assumere i semi di questa pianta, chiedete consiglio al medico che vi ha in cura, per sapere se si tratta di un rimedio naturale che fa al caso vostro oppure no: anche quando parliamo di cure naturali, ricordiamoci sempre di non improvvisare cure, ma di andare sempre con i piedi di piombo.

psyllium colon irritabile

Via | colonirritable

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail