Decolorare i capelli tinti: i consigli di Benessereblog

Decolorare i capelli tinti puó rivelarsi un'operazione piuttosto complessa che puó portare a risultati spesso disastrosi. Vediamo cosa fare e non fare per ottenere capelli decolorati perfetti.

La decolorazione è un trattamento di schiaritura dei capelli di tipo chimico che solitamente sfruttando le proprietà dell'acqua ossigenata permette di passare da un colore scuro ad uno chiaro. Sulla carta si tratta di un procedimento semplice, si compra il decolorante graduato in base al risultato che si vuole ottenere, si applica, si lascia in posa, et voilà ecco fatto. Purtroppo nella pratica non è così, il processo di decolorazione è molto delicato e sono numerosissimi i fattori che possono interferire con questo portando a risultati molto diversi da quelli sperati.

Come decolorare i capelli senza rovinarli

Quando si interviene su capelli non trattati e scuri è molto semplice ottenere una decolorazione non uniforme con parti chiare e scure non armoniose e un riflesso aranciato o giallo paglierino non desiderato. Quando poi si interviene su capelli trattati con tinture chimiche le possibili problematiche aumentano in modo esponenziale e il consiglio principale è uno, fate sempre un test su una ciocca di capelli così da evitare di ritrovarvi con una chioma da incubo.

Se una volta fatto il test non avete ottenuto colorazioni indesiderate potete procedere sull'intera capigliatura. Il consiglio se avete radici al naturale è di applicare prima il prodotto sulle lunghezze e poi su queste in modo da differenziare i tempi di posa. Se i capelli sono trattati con l'henne non rischiate di fare disastri con una decolorazione chimica fai da te, rivolgetevi a dei professionisti o armatevi di pazienza e decolorate i capelli con camomilla e limone. Infine se avete fatto un colore tendente al rosso ricordate che l'arancione è la prima tonalità che otterrete con la decolorazione. Sarà necessario quindi ripetere l'operazione o coprire la prima decolorazione con una tonalità fredda.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Immagine: Lulu Hernandez via Pinterest

  • shares
  • Mail