Una tazza di caffè al giorno e proteggi il cervello

Gli irriducibili del caffè mattutino, con ripetute processioni alla caffettiera per rinnovare il rito, esulteranno. A quanto pare la tazzina mattutina fa bene al cervello, secondo uno studio medico dell’Università del Nord Dakota,e lo protegge dai danni provocati da colesterolo e Alzheimer.

Responsabile di questo eccezionale effetto positivo è niente meno che la tanto bistrattata caffeina, colpevole di tutti i nervosismi e di tutte le insonnie che non si sa a cosa o a chi attribuire. La caffeina, dunque, agisce come protettiva del sistema nervoso centrale la cui difesa viene gradualmente distrutta da un alto livello di colesterolo nel sangue.

Chi si è sottoposto agli esperimenti si è visto somministrare una dose di caffeina quotidiana a fronte di una dieta ricca di grassi, proprio per studiare le specifiche interdipendenze delle due sostanze sull’organismo. I risultati danno ragione ai caffeinomani. Una ragione in più per non rinunciare al caffettino.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: