Acufeni da stress, come riconoscerli e curarli

Gli acufeni da stress non vi danno pace? Ecco alcuni utili rimedi per affrontare questo problema.

Acufeni da stress: che fare? Rieccoci anche questo venerdì insieme per parlare della nostra “mente”, nel nostro angolo dedicato ala psicologia. Vi è mai capitato di affrontare un periodo particolarmente stressante, e di percepire al tempo stesso un suono piuttosto fastidioso all’orecchio, come una sorta di ronzio? In questo caso, si parla di “acufene”, un disturbo che può essere provocato da molteplici cause, da rumori eccessivamente forti, infezioni dell’orecchio, assunzione di determinati farmaci, da un trauma cranico o al collo, da un accumulo di cerume, o anche … dallo stress.

naturalmente, per determinare quali siano le esatte cause del nostro disturbo, sarà fondamentale consultare un medico specialista, che potrà escludere eventuali condizioni mediche di base.

Anche se non è sempre chiaro se e come lo stress possa provocare l'insorgenza dell’acufene (o tinnito), la ricerca avrebbe dimostrato l’esistenza di un significativo legame fra le due condizioni; non è raro in effetti che tale disturbo possa manifestarsi proprio durante o dopo dei periodi di forte stress psico-fisico. E’ inoltre comune che un acufene preesistente possa peggiorare durante i periodi particolarmente stressanti.

Ma a questo punto, quale sarà il modo migliore per affrontare il problema dell’acufene da stress? In primo luogo, gli esperti sottolineano che nella maggior parte dei casi si tratta di un disturbo temporaneo, anche se può effettivamente protrarsi per un periodo più lungo, aumentando ulteriormente la sensazione di stress per il soggetto.

Acufeni da stress

Detto ciò, un buon punto di partenza è quello di imparare a rilassarsi e controllare i propri pensieri, per cercare di scoprire quali fattori hanno portato all’insorgenza del sintomo. La prima cosa da fare sarà quella di diventare più consapevoli, cercando dunque di comprendere in quali situazioni particolari si è manifestato il disturbo. Chiedetevi cosa possa essere accaduto nella vostra mente in quel determinato momento, ed annotatelo su un quaderno. Questo vi aiuterà a tenere sotto controllo il problema.

Rilassarsi rappresenterà il secondo “step” per riuscire a fronteggiare il vostro disturbo. Se lo stress rappresenta la causa di questo tipo di acufeni, la nostra missione sarà quella di imparare a gestire ed alleviare lo stress, nel modo che riteniamo più adeguato alla nostra personalità.

Fra i metodi migliori per ridurre lo stress vi è ad esempio quello di fare esercizio fisico, dedicare del tempo a sé stessi, svolgere delle attività divertenti e di socializzazione, meditare, fare yoga, fare delle escursioni o delle passeggiate al mare ogni settimana, o anche solo parlare con amici, parenti, e – se lo riterrete necessario – anche con uno psicologo.

Non aspettatevi però che l’acufene scompaia dopo mezza giornata trascorsa in pieno relax; per riuscire a risolvere questo problema è necessario avere pazienza.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Tinnitus.org.uk, Calmclinic.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail