Infezione da lievito in gravidanza: i migliori rimedi naturali

I migliori rimedi naturali in caso di infezione da lievito in gravidanza.

infezioni da lievito in gravidanza

Le infezioni da lieviti in gravidanza non devono essere sottovalutati: si manifestano a causa di una crescita eccessiva di lievito nella vagina, che causa prurito e irritazioni. Se non viene curata subito, può dare luogo anche a problemi più gravi: le infezioni vaginali da lievito vengono provocate dal fungo candida, naturalmente presente nella vagina, ma un aumento troppo alto può provocare diversi sintomi.

I sintomi delle infezioni da lieviti sono: prurito, arrossamento, indolenzimento delle parti intime, dolore, fastidio, anche durante il sesso o la minzione, perdite vaginali, bruciore quando si fa la pipì. I sintomi sono quelli di altri disturbi a carico delle parti intime: quando ne soffriamo, dobbiamo subito contattare il ginecologo, a maggior ragione se siamo in gravidanza, per evitare altri disturbi. Non ricorrete al fai da te: chiedete sempre consiglio su ogni cura da seguire in gravidanza, anche se si tratta di rimedi naturali.

Quali sono i rimedi naturali per le infezioni vaginali da lieviti? Per alleviare un po' i sintomi possiamo ricorrere all'acqua con cipolla, che aiuterebbe l'organismo a liberarci dai batteri. Anche l'aglio può essere utile, così come i probiotici che ci aiutano a combattere i batteri.

L'igiene personale è importante, ma non dobbiamo esagerare: i ginecologi consigliano lavaggi non troppo frequenti e con detergenti intimi delicati e neutri. Utilizzate ogni volta un asciugamano pulito, tamponate e non sfregate. Indossate indumenti intimi e non solo non stretti, di cotone naturale.

  • shares
  • Mail