Esiste una dieta per perdere 3 Kg in una settimana?

dieta bilancia

Esiste una dieta per perdere 3 kg in una settimana? La risposta è sì, esistono tantissime diete ipocaloriche fino all'osso che permettono di dimagrire in fretta e senza fatica (se si escludono i morsi della fame e la depressione da mancanza di carboidrati) oppure regimi iperproteici come la Dukan. Il punto è che non solo non sono metodi dimagranti sicuri per perdere peso ma spesso nelle settimane successive, per compensare i sacrifici a cui abbiamo sottoposto il nostro organismo e l'autocontrollo, tenderemo a mangiare di più ed a recuperare i chili persi con gli interessi.

Inoltre i chili che perdiamo quando eliminiamo del tutto carboidrati, sale, zuccheri e grassi spesso non sono chili di ciccia: sono liquidi, sali minerali, muscoli, massa magra, proprio quello che non dobbiamo perdere per stare bene ed apparire tonici ed in forma, al di là dei chili. Per dimagrire e mantenere la forma fisica riacquistata a lungo non bisogna perdere più di mezzo kg-1 kg a settimana. Oltre è pericoloso e ci espone all'effetto yo-yo. Per dimagrire e perdere tre chili in tre settimane-un mese è necessario lavorare sull'accelerazione del metabolismo.

Niente grosse privazioni alimentari, il trucco è diminuire leggermente le calorie rispetto al vostro fabbisogno quotidiano, guardate questa tabella che ho realizzato qualche tempo fa per orientarvi, e aumentare il consumo di calorie con attività fisica regolare. Anche fare le pulizie, le scale, lasciare la macchina a casa e prendere la bici per andare a fare la spesa, qualsiasi cosa vi porti a muovervi aiuterà a bruciare di più. Almeno tre volte a settimana per 20 minuti un'attività fisica aerobica, più intensa, come correre, andare in bici ad un'andatura sostenuta, camminare a passo molto veloce, nuotare. In alternativa ad attività impegnative, iniziate a camminare velocemente 30 minuti al giorno per le prime due settimane, poi passate a 35 e nelle settimane successive aumentate di volta in volta di 5 minuti fino ad arrivare a 60 minuti al giorno. Cercate inoltre di aumentare la massa muscolare (più muscoli=più consumo di calorie, anche a riposo) con esercizi di resistenza: addominali, flessioni etc.

Ma veniamo alla dieta. Per perdere tre chili in tre settimane (in una ripeto è sconsigliatissimo e controproducente) iniziamo ad eliminare cibi spazzatura da casa e tagliare tutto quello che si può tagliare senza troppi sacrifici a livello nutrizionale per l'organismo: i dolci (completamente), le bevande gassate e i succhi di frutta iperzuccherati. Mai scendere al di sotto delle 1200 calorie giornaliere. Il corpo rallenta il metabolismo quando lo affamiamo, quindi non solo non dimagriremo ma ci ritroveremo, paradossalmente, più grassi (e deboli) di prima.

Il passo successivo è aumentare il consumo di frutta e verdura, soprattutto verdura, ricca di fibre che ci faranno sentire sazi più in fretta e di preziose vitamine. Per accelerare il metabolismo è utile consumare 5 piccoli pasti al giorno, uno ogni 3 ore circa. Mai arrivare affamati a pranzo o a cena e mai eliminare completamente i grassi insaturi e i carboidrati. Scegliete cereali, pasta, pane e riso integrali e diminuite le porzioni, evitando di consumare pasta e pane nello stesso pasto. Prendete i grassi dai pesci azzurri, dall'olio extravergine di oliva e dalla frutta secca (noci, mandorle, nocciole) consumata a colazione.

Foto | Flickr; Polycart

  • shares
  • Mail