Le carote proteggono la vista? La verità dietro il mito del cibo per gli occhi

La risposta è in un video dell'American Chemical Society. Eccola

Chiunque da bambino se lo sarà sentito dire almeno una volta: mangiare tutte le carote che la mamma ha messo nel piatto proteggerà gli occhi garantendo una vista a prova di radar. Oggi l'American Chemical Society cerca di spiegare quanto ci sia di vero dietro questa raccomandazione. Per farlo si è avvalsa della collaborazione del chimico Chad Jones, che nel video “Do Carrots Help You See Better?” cerca di fare chiarezza sull'argomento.

E' facile che ciò che racconta Jones faccia fiorire un sorriso sulle labbra di chi lo ascolta. Prima di addentrarsi nelle spiegazioni sui benefici per la vista del associati al consumo di carote il chimico spiega infatti l'origine dell'antica credenza, che risalirebbe alla Seconda Guerra Mondiale. All'epoca le forze armate britanniche avevano a disposizione una nuova arma a disposizione, il radar. Per tenerla nascosta, nel momento in cui veniva chiesto quale fosse il segreto dei suoi piloti glissava sull'argomento dicendo che mangiavano molte carote. Da qui la raccomandazione che generazioni di bambini si sono sentiti ripetere da mamme e nonne: per avere una buona vista bisogna mangiare carote.

Carote vista

In realtà i benefici di questi ortaggi per la salute degli occhi non sono pura fantasia. Si tratta, infatti, di alimenti ricchi di beta-carotene, una molecola che viene convertita dall'organismo in vitamina A, che a sua volta viene trasformata in retinolo. Quest'ultimo è fondamentale per la vista: presente in cellule dell'occhio note con il nome di bastoncelli, viene convertita nella sua forma attiva all'arrivo della luce. Ciò scatena la trasmissione di un impulso nervoso verso il cervello, che così percepisce la luce.

In virtù di questo meccanismo le carote sono davvero alimenti buoni per la salute della vista, così come lo sono però anche gli altri alimenti ricchi di vitamina A, ad esempio il melone, il mango, ma anche la lattuga, gli spinaci, i piselli, il latte e i formaggi.

Il nostro consiglio è seguire le indicazioni degli esperti, secondo cui per proteggere la salute con l'alimentazione non c'è modo migliore che garantirsi una dieta varia ed equilibrata che segua, in sostanza, i principi della Dieta Mediterranea. Vi ricordiamo inoltre che anche altre molecole di origine alimentare, la luteina e la zeaxantina, si sono rivelate preziose alleate della vista. Nel loro caso le fonti principali sono le verdure a foglia verde. Largo quindi a cavoli e, ancora una volta, spinaci, che a quanto pare sono più preziosi per gli occhi che, come racconta un'altra diffusa credenza, per i muscoli.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | YouTube

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail