Influenza e malanni di stagione, un aiuto dalla riflessologia plantare

Influenza e riflessologia plantare, quali i benefici per poter curare alcuni dei sintomi dell'influenza con questa tecnica? Ecco perché contro i malanni di stagione la riflessologia plantare può rappresentare un valido aiuto.

L'influenza può essere tratta con la riflessologia plantare? Sicuramente questa tecnica di massaggio e di microstimolazione dei piedi e talvolta anche delle mani può essere d'aiuto nel trattamento dei sintomi più fastidiosi dell'influenza. I malanni invernali, quelli tipici della stagione fredda, possono essere trattati ricorrendo proprio alla riflessologia plantare, che può darci una mano nel trattamento del raffreddore e di altri sintomi affini.

Ovviamente in caso di febbre alta o di altri disturbi che potrebbero far pensare ad una forma grave di influenza, è sempre bene rivolgersi al proprio medico curante. La riflessologia plantare può essere d'aiuto, però, nella prevenzione e per questo motivo bisogna agire preventivamente, quando ancora non siamo ammalati, per preparare il nostro organismo all'arrivo dei primi freddi e, inevitabilmente, anche delle malattie di stagione.

Per disturbi tipici dell'influenza e che colpiscono il sistema respiratorio, con raffreddore, sinusite, bronchite, il riflessologo andrà ad intervenire con un massaggio mirato (solitamente hanno una durata di 30-40 minuti) nei punti del piede corrispondenti alle zone per le quali necessitiamo di trattamento.

Nel caso di prevenzione, le sedute saranno realizzate in maniera mirata per cercare di rinforzare il nostro organismo, diventando più frequenti nel periodo più intenso della malattia e diradandosi man mano che i disturbi cominciano ad attenuarsi o il paziente è pronto. Ovviamente rivolgetevi ad uno specialista qualificato: chiedete anche informazioni al vostro medico curante.

influenza e riflessologia plantare

Foto | da Flickr di chrisinplymouth

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail