La dissenteria in gravidanza: cosa fare?

La dissenteria in gravidanza può essere un fastidio anche molto intenso per la donna già provata da altri disturbi legati alla gestazione. Ecco cosa possiamo fare e quali rimedi possiamo utilizzare.

dissenteria in gravidanza

La dissenteria in gravidanza come può essere affrontata? Sicuramente è un disturbo che può arrecare anche molto fastidio in un periodo tanto delicato quanto la gestazione. Se talvolta si pensa che proprio la diarrea sia, in alcuni casi, uno dei primi sintomi di una gravidanza in corso, durante i nove mesi di attesa può manifestarsi anche per altre cause: un virus intestinale, una cattiva digestione, la pressione dell'utero sull'intestino, ma non solo. Se solitamente le donne in dolce attesa soffrono di stitichezza, talvolta devono anche fare i conti con la dissenteria.

In caso di dissenteria in gravidanza, non dobbiamo preoccuparci per il bambino che portiamo in grembo ma dobbiamo adottare alcuni accorgimenti per poter stare meglio e, soprattutto, per evitare fenomeni di disidratazione. Bere molta acqua in caso di attacchi di diarrea è di fondamentale importanza anche perché il fabbisogno di liquidi aumenta proprio nei nove mesi di gestazione.

Fate anche molta attenzione all'alimentazione che assumete in gravidanza in caso di attacchi di dissenteria: mangiate leggero, un po' di riso, patate, carote, mele e banane, con condimento solo ed esclusivamente olio d'oliva a crudo. Questa la dieta nel breve periodo, mentre nel lungo periodo potete fare attenzione a non assumere cibi troppo grassi, cercando di mangiare yogurt probiotici che aiutino il vostro intestino a rimettersi in sesto.

Se la dissenteria in gravidanza dura per più di tre giorni, contattate il vostro medico curante, che va contattato immediatamente se notate sangue nelle feci, febbre anche molto alta e dolore addominale: in questi ultimi casi è bene farsi visitare il prima possibile.

Foto | da Flickr di sundaykofax

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail