Salute, 3 falsi miti sull'igiene ai tempi moderni

Il sapone non uccide i batteri: è solo una delle scomode verità che potrebbero sconvolgere gli igienisti estremi. Scopriamo insieme questo e altri falsi miti su pulizia e salute

Una maggiore igiene contribuisce sicuramente a proteggere la salute. A ricordarcelo ogni anno all'avvicinarsi dell'inverno sono le raccomandazioni degli esperti per evitare il più possibile la diffusione dell'influenza: il vaccino non è l'unica arma a disposizione per evitare di ammalarsi, ma anche una corretta pulizia delle mani e comportamenti dettati dalla buona educazione, come coprirsi la bocca (magari con un fazzoletto di carta) quando si starnutisce.

A onor del vero non manca nemmeno chi critica la tendenza a un'igiene eccessiva, complice, a suo dire, di un indebolimento del sistema immunitario che nel tempo avrebbe portato a un aumento delle allergie. Se ciò corrisponda o meno alla realtà è difficile a dirsi. Certo è che forse chi crede di vivere in un mondo pressoché asettico potrebbe rimanere deluso scoprendo come stanno realmente le cose. I falsi miti, infatti, non mancano nemmeno quando si tratta di igiene. Eccone 3 che forse non avreste mai messo in dubbio.


  • Il sapone uccide i germi

    Non è vero che virus, batteri e funghi vengono tutti uccisi dal sapone. In realtà la sua azione principale è favorirne la rimozione della superficie della pelle. In altre parole, una volta inglobati dal sapone i batteri vengono più facilmente lavati via dall'acqua corrente che si usa per sciacquare le mani.

falsi miti igiene

  • I bagni pubblici sono pericolosi per la salute

    Non si tratterà dei luoghi più puliti del mondo, ma i bagni pubblici non sono così a rischio di infezione come spesso si tende a pensare. Tanto per intenderci, per riuscire ad essere contagiati da un batterio o da un virus presente sull'asse di un wc pubblico bisognerebbe sfregare le parti intime esattamente nel punto i cui un portatore del microbo in questione ha strofinato le sue parti intime infette. L'immagine non sarà delle più piacevoli, ma è la realtà e fortunatamente è un'eventualtità più unica che rara.

  • Gli igienizzanti per le mani uccidono tutti i germi

    Gli igienizzanti, sempre più utilizzati non solo quando non si ha la possibilità di lavare le mani con acqua e sapone, ma anche come vera e propria alternativa all'uso del lavandino, sembrano non essere così efficaci come si credeva. Per di più al loro impiego sembra essere associato un problema molto caro alla medicina moderna: l'insorgenza di batteri resistenti all'azione degli antimicrobici, particolarmente preoccupante quando si tratta di antibiotici.

    Un problema simile è associato ai prodotti contenenti triclosan, un antimicrobico presente in soluzioni sia per l'igiene personale che per quella della casa (puoi scoprire di cosa si tratta guardando il video in apertura di questo post). Un recente studio ha svelato che il suo utilizzo può favorire la presenza dello stafilococco aureus nelle cavità nasali. L'effetto, insomma, sarebbe ben lontano da quello di un'igiene sicura al cento per cento.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Medical Daily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail