La cura per le cheiliti alle labbra: i migliori rimedi naturali

Le cheiliti alle labbra sono un problema diffuso ed esistono diversi rimedi naturali per contrastare l’infiammazione. È importante però capire quale sia la causa del disturbo.

Labbra arrosate, screpolate e con tagli laterali. Purtroppo la nostra bocca se non curata e idratata correttamente e soprattutto protette dal freddo rischiamo di sviluppare quelle che vengono definiti cheiliti, che possono colpire sia il labbro superiore sia quello inferiore. Talvolta possono manifestarsi solo su uno dei due per poi estendersi. Il problema principale è la rottura della parte più estesa della mucosa, che oltre a essere inestetica è anche molto dolorosa.

tagli-labbra

La cheilite può essere di diversa natura: micotica, se si tratta di mughetto, che può anche manifestarsi agli angoli della bocca. È abbastanza frequente anche la "perlèche", frequente nei bimbi che si leccano le labbra o negli anziani che non controllano la salivazione. Inoltre, può essere anche il sintomo di un’allergia. Detto questo ci sono diversi rimedi con cui intervenire, partendo dal presupposto che in caso di micosi ci vuole un prodotto antibiotico.

Le labbra devono essere protette dal freddo utilizzando prodotti idratanti come balsami e burro cacao. Inoltre, è bene sempre applicare una protezione solare. Se si sa di essere allergici a qualcosa, cercare di evitare il contatto con tale sostanza o comunque prestate attenzione se qualche sostanza o cibo vi infastidisce. È anche importante non toccarsi in continuazione e non leccarsi.

Essendo spesso determinata dalla candida, si consiglia di consumare prodotti a basso contenuto di zuccheri e ricca di vitamina B sono noti per essere utile nei casi di cheilite, ma anche cibi ricchi di ferro come verdure a foglia verde, latticini e cereali. Il miele, inoltre, è un eccellente antibatterico: applicate qualche goccia di rosato con una garza sterile.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail