Benessereblog News mediche Cantare nel coro e disturbi della voce nei bambini: spiegato il legame

Cantare nel coro e disturbi della voce nei bambini: spiegato il legame

Cantare nel coro e disturbi della voce nei bambini: spiegato il legame

Sappiamo bene che cantare in un coro può regalare moltissimi effetti benefici per la salute di adulti e bambini, ma sapevate che il canto corale può anche influenzare positivamente la nostra voce, e ridurre il rischio di disturbi e problemi di salute? A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato sulla rivista JAMA Otolaryngology – Head & Neck Surgery, che rivela quale potrebbe essere il legame fra cantare in un coro di bambini e il rischio di sviluppare dei disturbi alla voce.

Lo studio è stato condotto in Spagna, ed ha preso in esame un campione di quasi 1.500 bambini (di età compresa tra 8 e 14 anni), 752 dei quali cantavano in dei cori, mentre 743 bambini non avevano questo particolare hobby.

Tutti i partecipanti sono stati sottoposti a dei controlli per identificare l’eventuale presenza di problemi alle corde vocali. I loro genitori, i direttori del coro e gli insegnanti dei bambini che non cantavano sono stati inoltre intervistati dai ricercatori.

Esaminando i dati sarebbe emerso che quasi il 24% dei bambini aveva un disturbo della voce, e che tali disturbi erano molto meno comuni tra i bambini che cantavano nei cori. Questo probabilmente è dovuto al fatto che i bambini che cantano nei cori hanno, in generale, una buona cura della voce.

Cantare in un coro di bambini – concludono dunque gli autori – può essere utile per la salute della voce, probabilmente grazie al training vocale; pertanto, potrebbe essere importante applicare la stessa attenzione anche per la voce dei bambini che non cantano nei cori.

via | Eurekalert
Foto da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog