Le diete più stravaganti del 2014

Puntualmente a fine anno arrivano le classifiche delle notizie più rilevanti o curiose dei 12 mesi appena trascorsi. Stavolta ci concentriamo sulle diete dimagranti. Quali sono state le più bizzarre del 2014?

Chi di noi non abbia provato a seguire una qualche dieta dimagrante, disintossicante o curativa durante questo ormai declinante 2014, alzi la mano. In effetti di stimoli ne abbiamo avuto parecchi, regimi alimentari stravaganti quando non proprio bizzarri, che promettevano dimagrimenti lampo o addirittura la guarigione da malattie croniche e persino dai tumori.

Dal momento che per tradizione a fine anno si stilano le classifiche delle notizie più rilevanti o particolari dei 12 mesi appena trascorsi, perché non provare a fare una sorta di elenco anche delle diete più curiose di cui abbiamo letto (o che abbiamo provato a seguire), durante il 2014?

Diete-strane-2014

Ecco che cosa abbiamo trovato...


  • Dieta dell'ormone. "inventata" dal medico americano John Baren questa dieta promette di farci perdere ben 3 taglie in una settimana! Si basa sula stimolazione naturale di un ormone, la leptina, ai cui alti livelli nel sangue si associa una accelerazione del metabolismo e una riduzione dell'appetito. La dieta dell'ormone prevede orari precisi dei pasti (meglio 5 piccoli che 3 abbondanti), e punta sui cibi proteici e sui carboidrati complessi a lento assorbimento. Ma bisogna anche fare attività fisica... Insomma, una bella dieta... dell'acqua calda!
  • Dieta crudista. In grande spolvero in questo 2014, la dieta basata sul consumo solo di cibi crudi, oppure riscaldati ad una temperatura che non superi i 50 ° C promette di far dimagrire e di curare malattie croniche autoimmuni e allergie perché riduce i livelli di infiammazione del copro... Se riuscite a seguirla..
  • Dieta ipnotica. Ebbene sì, i nuovi confini della nutrizione... In pratica l'ipnotista condizionerà il cervello del paziente in modo da riprogrammarlo e indurlo a modificare i propri schemi e impulsi associati all'alimentazione. In questo modo si re-impara a mangiare solo quando si ha realmente appetito, combattendo la fame nervosa che è all'origine di tanti squilibri alimentari. Il cervello in questo modo invia l'impulso corretto e la persona dimagrisce naturalmente perché si alimenta nelle quantità giuste per il suo fisico, imparando a scegliere alimenti più sani
  • Dieta termogenica. Per dimagrire non serve tagliare le calorie ma assumere cibi che naturalmente inducono il corpo a bruciare i grassi. Quali sono questi alimenti? I macro nutrienti come le proteine, i grassi e i carboidrati complessi e le spezie come il peperoncino
  • Dieta nordica. La dieta mediterranea è la migliore la mondo? Forse non per tutti. La dieta nordica, che si basa su proteine magre e acidi grassi omega 3 sembrerebbe pereftta per dimagrire. Da preferire pesci come salmone, trota e stoccafisso (o baccalà), pane "nero" di segale, frutti di bosco, olio di colza bio
  • Dieta del cavolo. Non è una novità, ma sembra che nel 2014 abbia avuto un boom il regime alimentare che prevede il consumo di cavoli (di ogni tipo, broccoli inclusi), almeno una volta al giorno... Disintossicante, con poche calorie e potere antinfiammatorio, il cavolo è anche utile per alleviare i disturbi di stomaco come la gastrite... provatela per disintossicarvi dalle prossime abbuffate di Natale

  • !

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail