Alcuni videogames nuocciono alla salute

In Gran Bretagna si sta valutando se inserire come sui pacchetti delle sigarette anche sulle confezioni di alcuni videogames la scritta "Nuoce gravemente alla salute". Lo scrive il Times.

La proposta nasce da un report commissionato dal governo britannico. Responsabile dello studio, Tania Byron, psicologa dell'infanzia molto famosa in Uk. Secondo la dottoressa, andrebbe indicato sulle confezioni "l’età minima richiesta, i contenuti e le eventuali controindicazioni". E, come per le sigarette, i videogames non dovrebbero essere somministrati sotto una certa età.

Peggio se si gioca connettendosi alla Rete e se si scelgono giochi che contengono scene di sesso o violenza estrema. Un rimedio? Meglio tenere il computer in soggiorno rispetto che nella cameretta.

Via | E-linux.it
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail