Per l'ipertensione un aiuto dal cedro

La terapi alimentare non può certo sostitutire la terapia farmacologia, in un disturbo insidioso come l'ipertensione, che interessa tante persone, anche molto giovani.

Oltre ai soliti salati, fritti, alcol, grassi da togliere dall'alimentazione, un agrume piuttosto insolito per le nostre tavole può essere un valido aiuto: il cedro.

Ricco di sali minerali e tanta vitamina C, svolge un'azione disinfettante sia esterna che sull’intestino in particolare. Utile per chi soffre di diarrea virale. Il suo utilizzo salutare più interessante è però per l'ipertensione, infatti se consumato al mattino, anche sotto forma di succo, aiuta a regolare la pressione alta.

Controllate che non siano troppo acerbi in quanto duri, molto aspri, caratterizzati da buccia verde e poco succo. Se il frutto ha ancora le foglie è segno di raccolta recente e pochi trattamenti chimici, quindi di freschezza. I migliori sono considerati i “diamante” di Calabria.

Sul sito di Italia Donna trovate una scheda utile e completa su questo profumatissimo agrume.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: